Intelligenti: si nasce o si diventa?

L'intelligenza può essere definita come la capacità di ADATTARE il proprio pensiero e la propria condotta a situazioni o condizioni nuove.

Questo comporta l'utilizzo di diverse abilità:

a) La capacità di risolvere i problemi, quindi di ragionare, cogliere le connessioni, utilizzare il pensiero in modo flessibile;
b) Le capacità verbali, di articolazione dell'eloquio, l'ampiezza del vocabolario, le diverse conoscenze acquisite;
c) Le competenze sociali e l'empatia.

Molto si dibatte sulla natura dell'intelligenza, soprattutto se essa sia innata e immodificabile oppure, e in che misura, subisca l'influenza degli apprendimenti, delle esperienze e della scolarizzazione.

Omogenitorialità: da Freud all'era moderna.

Molto scalpore hanno suscitato le dichiarazioni del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, circa l'omogenitorialità.

Il ministro ha dichiarato, durante una puntata della trasmissione Porta a Porta, che il pensiero psichiatrico da Freud a oggi ha dimostrato l'assoluta necessità della presenza di una figura maschile e di una figura femminile a garanzia di un adeguato sviluppo psicologico del bambino.

L'ultimo rimasto in piedi: è la fortuna ad aiutare gli audaci?

"Doing a Bradbury" è un modo di dire australiano usato per riferirsi al conseguimento praticamente miracoloso di un risultato.

Il Bradbury cui si fa riferimento è Steven Bradbury, pattinatore sul ghiaccio nato in Australia che nel 2002, alle Olimpiadi di Salt Lake City, vince la medaglia d'oro nella finale dei 1000 metri nella specialità short track.

Steven non avrebbe nemmeno dovuto partecipare a quella gara. In semifinale era arrivato solo terzo: fu ripescato a causa della squalifica di un atleta che lo aveva preceduto.

Rafa Nadal: rituali e concentrazione

Le ha provate tutte Lukas Rosol, tennista ceco, per battere il ben più quotato Rafael Nadal durante l'ultimo Wimbledon 2014.

Gli appassionati della racchetta conoscono bene le numerose fissazioni dello spagnolo, più volte criticato dai colleghi per le perdite di tempo tra un punto e l'altro. Rituali e fissazioni che seguono Nadal anche nei cambi di campo, durante i quali si disseta da due bottigliette diverse accuratamente sistemate con l'etichetta rivolta verso il campo sul terreno di fronte la sua sedia.

Il Brasile e l'ansia da prestazione

Tutti, esperti di calcio e non, abbiamo assistito con stupore alla disfatta della squadra brasiliana durante la semifinale dei Mondiali con la Germania.

Ben più di una sconfitta: un'umiliazione sportiva che ha lasciato increduli gli spettatori e affranti i tifosi brasiliani.

Le sorprendenti proporzioni della sconfitta hanno spinto i commentatori a cercarne le ragioni non solo nella tattica e negli infortuni di giocatori chiave, ma anche nella pressione cui i giocatori verdeoro sono stati sottoposti sin dall'inizio del torneo.

Sul sito adesso...

We have 88 guests and no members online

Statistiche

Articles View Hits
342699

Contatti

Ada Moscarella
Psicologa - Psicoterapeuta
Firenze
P.I. 03857160612
Tel: 334 9057714 Email: ada.moscarella@libero.it 

Sunday the 25th. NON IMPORTA QUANTE RISORSE HAI SE NON SAI COME UTILIZZARLE!

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information